Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Differenziata a Como, attenzione: rami e piante vanno in discarica

I dubbi sono ancora molti. In questi giorni tutti i comaschi stanno ricevendo una lettera dell'assessore all'ecologia e ambiente del Comune, Bruno Magatti, in cui si parla della nuova raccolta differenziata e di "ottimi risultati nella...

rami-pattume-1

I dubbi sono ancora molti. In questi giorni tutti i comaschi stanno ricevendo una lettera dell'assessore all'ecologia e ambiente del Comune, Bruno Magatti, in cui si parla della nuova raccolta differenziata e di "ottimi risultati nella separazione dell'umido, carta e cartone, vetro e barattoli" pur sottolineando "qualche incertezza nella separazione della plastica spesso unita a materiali non conformi". La missiva inoltre ricorda tempi e modi della nuova raccolta e evidenzia come la rivoluzione avviata sia un'"impresa collettiva" per "rendere la città più moderna, ordinata e pulita".

bruno-magattiTuttavia le incertezze sono ancora molte. Lo dimostrano le foto che abbiamo pubblicato, scattate in via Primo Tatti dove sono comparsi numerosi sacchi viola (peraltro non più regolamentari, per quanto ancora tollerati) pieni di rami e foglie.

"Questi sacchi - spiega Magatti - presentano molti errori. Ricordo che, se piccolissime quantità di foglie possono essere accettate, grandi quantità devono, viceversa, essere consegnate in discarica". Le foglie e i rami infatti non possono essere assimilati all'umido. "Seguono un ciclo di smaltimento diverso - aggiunge l'assessore - per questo è bene che non vengano abbandonate come accaduto in via Tatti. Il rischio è creare problemi abbassando la qualità della differenziata". "Non colpevolizziamo nessuno - conclude l'assessore - ma è bene informarsi".

Per ogni dubbio è possibile consultare la sezione "

Nuova raccolta rifiuti" sul sito del Comune di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata a Como, attenzione: rami e piante vanno in discarica

QuiComo è in caricamento