Campione d'Italia, si fermano e chiacchierano in piazza: denunciati

Controlli dei carabinieri nell'enclave

Cinque denunciati nel giro di due giorni a Campione d'Italia. Il 14 marzo un uomo albanese, domiciliato nel Marchigiano ma ospite a casa di un connazionale, è stato fermato dai carabinieri per un controllo mentre abbandonava in auto il territorio campionese. Il 26enne non ha saputo fornire motivazioni riguardo ai suoi spostamenti ed è stato, dunque, denunciato per violazione delle disposizioni emanate dal Governo Italiano.
Nella serata del 16 marzo altre quattro persone sono state denunciate poiché stazionavano in piedi in piazzale Milano a Campione d'Italia. I carabinieri li hanno notati mentre erano riuniti e intenti a chiacchierare. Anche loro non hanno potuto giustificare il proprio comportamento e sono stati denunciati per avere violato il divieto di assembramento. Hanno 28, 29, 30 e 39 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da sabato 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Covid, firmata la nuova ordinanza in Lombardia: locali chiusi alle 24, niente visite alle RSA

  • Chef morto sul lago di Como: l'autopsia conferma la tragica caduta accidentale

  • Suona col sax 4 ore al giorno l'Ave Maria in centro a Como: la segnalazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento