Cronaca

Degrado e impianti vecchi di 34 anni: Muggiò, 150mila euro per salvare la piscina

Un miliardo di lire e 14 anni dopo, la piscina olimpionica di Muggiò forse avrà un sistema di filtraggio dell'acqua degno del suo nome. Mentre il palazzetto dello sport, appena più in là, muore accartocciato su se stesso, la piscina (costruita nel...

Un miliardo di lire e 14 anni dopo, la piscina olimpionica di Muggiò forse avrà un sistema di filtraggio dell'acqua degno del suo nome. Mentre il palazzetto dello sport, appena più in là, muore accartocciato su se stesso, la piscina (costruita nel 1981) ospiterà a breve un intervento di riqualificazione da 150mila euro, tramite appalto comunale. L'impianto, infatti, fu al centro di un ultimo vero intervento di miglioria sugli impianti meccanici, elettrici e di regolazione automatica, per oltre un miliardo di lire, tra il 2000 e il 2001. Poi, salvo qualche cerotto qua e là, poco o nulla. E ora, dopo un sollecito a Palazzo Cernezzi da parte della Federazione Italiana Nuoto, che ha segnalato diverse criticità relative al funzionamento degli impianti oltre alla necessità di manutenzione straordinaria delle vasche per il malfunzionamento del sistema di filtraggio dell'acqua, il Comune avvia la gara. Anche perché dai sopralluoghi effettuati dai tecnici comunali è stato rilevato - testualmente - "lo stato di degrado in cui versa l'immobile ed è stato verificato che oltre il 50% degli impianti non funziona o funziona non correttamente e inoltre che nel precedente intervento era stato sostituto solo parzialmente il sistema di filtraggio dell'acqua e, di conseguenza, una parte dell'impianto esistente è ancora quello originario del 1981". Parole che hanno reso l'intervento di Palazzo Cernezzi non più prorogabile, come è evidente, tanto che a breve si svolgerà l'appalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado e impianti vecchi di 34 anni: Muggiò, 150mila euro per salvare la piscina

QuiComo è in caricamento