rotate-mobile
Cronaca Erba

Daspo urbano per i tre spacciatori della stazione di Erba

Per un anno non potranno avvicinarsi alla stazione e ai bar

Il questore di Como ha adottato il provvedimento di divieto di accesso alle aree urbane (il cosiddetto Daspo urbano, ma più correttamente Dacur) nei confronti di ciascuno dei tre ragazzi arrestati il 24 novembre scorso e condannati per spaccio di sostanze stupefacenti. I loro clienti erano i ragazzi delle scuole. Il questore ha valutato l’adozione della misura di prevenzione a tutela dei tanti minori, che ogni giorno frequentano la stazione ferroviaria per recarsi a scuola. Il provvedimento ha una durata di 1 anno: ai tre (condannati per patteggiamento, con pene che variano dai 7 mesi e 10 giorni ai 10 mesi e 10 giorni) è vietato l’accesso e lo stazionamento presso la stazione ferroviaria di Erba. Inoltre, è vietato loro farsi trovare in prossimità di tutti i locali destinati alla somministrazione di alimenti o bevande situati a Erba.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daspo urbano per i tre spacciatori della stazione di Erba

QuiComo è in caricamento