Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Viale Giuseppe Sinigaglia, 2

Daspo per Como-Varese: 13 pregiudicati tra i tifosi violenti

Precedenti per rissa, lesioni personali, spaccio e rapina e molto altro

Un'immagine degli scontri in occasione del derby Como-Varese del 14 gennaio 2018

Ci sono 13 pregiudicati tra i 25 ultras del Como destinati dei Daspo emessi dalla Questura lariana nei confronti di altrettanti tifosi per gli scontri avvenuti fuori dalla stadio Sinigaglia di Como il 14 gennaio 2018 in occasione del derby con Varese. Qui il video girato dalla polizia.
Come riporta il quotidiano La Provincia di domenica 4 febbraio 2018, la metà dei 25 tifosi "daspati" è già nota alle forze di polizia per precedenti penali o per cosiddetti “pregiudizi di polizia”, ovvero denunce ancora non passate in giudicato.
Gli agenti della Questura, scavando nel passato delle persone colpite dal provvedimento, hanno ricostruito che 13 tra i sospettati di aver preso parte ai tafferugli di quella domenica pomeriggio intorno allo stadio Sinigaglia avevano già avuto problemi con la giustizia. In particolare, tra i reati commessi in passato spiccano rissa e lesioni personali, produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di stupefacenti, porto abusivo e detenzione illegale di armi, furto, condanna per evasione e rapina e molto altro.
In particolare sono stati notificati Daspo della durata di 3 anni a 12 tifosi incensurati e di 5 anni a 13 tifosi pregiudicati o con precedenti di polizia. Hanno tra i 18 e i 57 anni. 

8 tifosi risultavano essere già destinatari di analoghi provvedimenti Daspo emessi non solo dalla Questura di Como, ma anche da diverse Questure del nord Italia.
Tra i tifosi violenti anche un padre e suo figlio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daspo per Como-Varese: 13 pregiudicati tra i tifosi violenti

QuiComo è in caricamento