Cronaca

I danni del vento a Como e provincia tra black out e piante abbattute

Persiane pericolanti, piante cadute e pali abbattuti

Il fortissimo vento che ha cominciato a soffiare nel pomeriggio del 25 marzo 2019 sul territorio di Como e provincia ha messo a dir poco a prova dura i vigili del fuoco lariani che sono stati impegnati in decine di interventi. SI è trattato soprattutto di piante e persiane pericolanti, quando non addirittura cadute o abbattute. Una persiana è caduta in centro Como, in via Ballarini, sfiorando una signora che per fortuna non è rimasta ferita. Il palo di un cartello stradale è stato abbattuto in viale Varese a Como e una pianta è stata sradicata dal muro di un'abitazione di via Rovelli, in centro storico, finendo sulla strada.

Distrutto il simbolo di Cernobbio

Oltre a questa tipologia di danni, che si sono presentati in diverse zone della provincia, il centro città è stato "disturbato" da continui brevi black out a partire dalle ore 19.
I pompieri sono dovuti intervenire anche in via Konrad a Como per un tetto scoperchiato da mettere in sicurezza.

A Lurago d'Erba due persone sono rimaste gravemente ferite dalla caduta di un albero. A Casate, vicino alla pista di pattinaggio, un albero divelto dal vento ha tranciato i cavi enel causando un black out. La pista di pattinaggio sul ghiaccio è stata chiusa e gli allenamenti sono stati sospesi.
A Orsenigo un aaltro albero abbattuto dal vento ha danneggiato il Royal Cafè. Danni a causa di una pianta caduta anche a Uggiate Trevano, in frazione Romazzana, dove insieme all'albero mezzo divelto è crollato parte di muro sulla strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I danni del vento a Como e provincia tra black out e piante abbattute

QuiComo è in caricamento