Dall'Africa a Como in cerca di un futuro: saranno cuochi, camerieri, imbianchini e sarti

Sono arrivati in Italia scappando dai loro Paesi, per sfuggire a persecuzioni politiche e torture. Hanno affrontato il cosiddetto viaggio della speranza, nel tentativo di conquistare un futuro migliore. Un futuro che adesso sembra un po' più...

 

Sono arrivati in Italia scappando dai loro Paesi, per sfuggire a persecuzioni politiche e torture. Hanno affrontato il cosiddetto viaggio della speranza, nel tentativo di conquistare un futuro migliore. Un futuro che adesso sembra un po' più vicino, grazie anche ai corsi professionali organizzati dalla Caritas diocesana e alle Acli di Como. Decine di richiedenti asilo hanno ritirato questa mattina l'attestato di frequenza di quattro tipi di corsi: aiuto cuoco, cameriere, imbianchino e sarto. Presente alla consegna anche il sindaco Mario Lucini che si è congratulato con i ragazzi per la conclusione del percorso formativo, augurando loro di poter mettere a frutto quanto imparato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento