menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Custodi, giardinieri, imbianchini: il Comune arruola cittadini (gratis) per tutta Expo

Custodi, giardinieri, imbianchini: il Comune arruola cittadini (gratis) per tutta Expo

Custodi, giardinieri, imbianchini: il Comune arruola cittadini (gratis) per tutta Expo

Il Comune di Como, notoriamente, non ha più un centesimo. E così, al posto di ricorrere ad appalti e incarichi, Palazzo Cernezzi arruola i cittadini e/o associazioni per una lunga serie di interventi. La novità emerge da un provvedimento firmato...

Il Comune di Como, notoriamente, non ha più un centesimo. E così, al posto di ricorrere ad appalti e incarichi, Palazzo Cernezzi arruola i cittadini e/o associazioni per una lunga serie di interventi. La novità emerge da un provvedimento firmato dal dirigente del settore Partecipazione, Massimo Patrignani, che sostanzialmente è l'invito alla cittadinanza (o a enti e associazioni) a presentare candidature entro il prossimo 27 aprile 2015 per svolgere gratuitamente, a titolo puramente volontario, una lunghissima serie di servizi e lavoretti. Nello specifico, si parla di "attività volontaria nei quartieri nel periodo primo maggio-31 ottobre 2015", forse non casualmente l'identico periodo di Expo 2015.

Gli ambiti per cui si potrà avanzare una candidatura sono: sorveglianza e custodia presso strutture aree giochi e parchi pubblici; attività di minuta manutenzione degli immobili e degli arredi dei Centri Civici da parte dei concessionari di spazi all'interno dei centri stessi; attività di minuta manutenzione di aree, arredi, immobili comunali diversi dai Centri Civici; attività di pulizia e manutenzione del verde, rimozione e conferimento di rifiuti.

Gli interessati, tramite un apposito modulo, dovranno inoltre specificare: la data prevista per gli interventi di manutenzione (e le eventuali date di rinvio in caso di maltempo o altre imprevisti); il programma di massima dell'attività; le attrezzature ed il materiale di consumo messo a disposizione direttamente; le attrezzature e il materiale di consumo che vengono richiesti al Comune.

Una volta che saranno giunte le richieste, seguirà una conferenza di servizio per la valutazione e l'eventuale assegnazione delle attività. Le manifestazioni di interesse potranno essere consegnate al protocollo generale del Comune, agli Urp decentrati di Albate, Camerlata, Sagnino e Monte Olimpino, o spedite con posta elettronica certificata all'indirizzo comune.como@comune.pec.como.it.

E così, per tutta la durata di Expo, Palazzo Cernezzi si assicurerà molta manodopera volontaria e gratuita.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento