Cronaca

Csu è diventata un "ufficio interno" del Comune

L’assemblea straordinaria di Como Servizi Urbani ha deliberato ieri la trasformazione in società a responsabilità limitata con il Comune di Como in qualità di socio unico e ha adottato lo statuto che recepisce tutte le indicazioni normative...

Como Servizi Urbani: improvvise dimissioni di Maria Antonietta Marciano, legale del Comune

L'assemblea straordinaria di Como Servizi Urbani ha deliberato ieri la trasformazione in società a responsabilità limitata con il Comune di Como in qualità di socio unico e ha adottato lo statuto che recepisce tutte le indicazioni normative affinché si conformi al "in house providing". Ciò significa che alla società possono essere affidati i servizi in via diretta, senza la necessità della gara, in quanto soggetta ad un controllo da parte dell'ente, di forma analoga a quello operato sui suoi stessi uffici. La delibera assembleare consegue quella assunta dal consiglio comunale il 26 ottobre scorso in cui si optava per tale forma di affidamento dei servizi. A seguito dell'assemblea è stato siglato l'accordo quadro che regola i rapporti tra il Comune e Csu srl per l'esecuzione di servizi pubblici locali di autosili, aree attrezzate per la sosta, porti, centri sportivi e lampade votive.

"L'assemblea chiude un percorso tecnico e amministrativo lungo e complesso - commenta l'assessore alle Partecipate Savina Marelli - Nel mese di gennaio la pratica sarà poi chiusa con i disciplinari tecnico-economici che saranno approntati dalla giunta su proposta dei dirigenti competenti. Da oggi Csu inizia a lavorare come braccio operativo del Comune con l'obiettivo di dare servizi sempre migliori alla collettività".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Csu è diventata un "ufficio interno" del Comune

QuiComo è in caricamento