Cronaca

Crocifisso tolto dal seggio: insulti e minacce sul Facebook della Lega

"Zecca", "fucilato subito", "calci nel culo", "appeso per il collo". Sono solo alcuni degli insulti e minacce rivolte a Tommaso Novara, il giovane elettore di San Fermo della Battaglia che domenica 25 maggio, in occasione delle elezioni europee ha...

insulti-crocifisso-8

"Zecca", "fucilato subito", "calci nel culo", "appeso per il collo". Sono solo alcuni degli insulti e minacce rivolte a Tommaso Novara, il giovane elettore di San Fermo della Battaglia che domenica 25 maggio, in occasione delle elezioni europee ha chiesto e ottenuto dal presidente di seggio che fosse tolto il crocifisso dall'aula delle cabine elettorali dopo avere esibito una copia di una sentenza della Corte d'Appello di Perugia. Gli insulti e le minacce sono contenuti in numerosi commenti a un post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Nord Padania.

Il caso di San Fermo è diventato oggetto di un'interrogazione parlamentare dell'onorevole Nicola Molteni (Lega Nord) che ha scritto al ministro degli Interni, Angelino Alfano, per chiedere di approfondire la vicenda e chiarire se esistano responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crocifisso tolto dal seggio: insulti e minacce sul Facebook della Lega

QuiComo è in caricamento