Cronaca

Costata 10 miliardi, inutilizzata da 20 anni. L'aula bunker è (quasi) pronta per i profughi

Realizzata dallo Stato negli anni '80 con una spesa di circa 10 miliardi di lire, utilizzata per non più di 3-4 volte verso la metà degli anni '90 per il processo legato all'operazione dei "Fiori di San Vito", l'aula bunker accanto al carcere...

Realizzata dallo Stato negli anni '80 con una spesa di circa 10 miliardi di lire, utilizzata per non più di 3-4 volte verso la metà degli anni '90 per il processo legato all'operazione dei "Fiori di San Vito", l'aula bunker accanto al carcere del Bassone è inutilizzata da circa 20 anni. Le ultime udienze risalgono al biennio 1995-1996, quando a Como, tra quelle pareti di cemento spesso, sfilarono molti dei 358 imputati di mafia, omicidi e rapine nel più importante processo alla criminalità organizzata che il Lario ricordi. Di quei clamorosi giorni, però, a distanza di due decadi, resta soltanto lo scheletro armato di uno dei tanti, incredibili sprechi della spesa pubblica italiana, degno di "Striscia la Notizia".

Eppure, stamattina, un ventennio dopo, davanti a quell'enorme cubo grigio a due passi dal carcere, qualcosa si muoveva. Un paio di operai con pettorina arancione fluorescente, una piccola ruspa e un camioncino. Obiettivo: riportare l'acqua in quel deserto di asfalto e cemento, in attesa del probabile arrivo delle tende della Croce Rossa per ospitare nuovi profughi. Poi, a quanto pare, servirà la posa del nuovo contatore del gas. Infine qualche lavoro di pulizia dei grandi e desolati piazzali antistanti l'ex aula bunker e forse qualche intervento agli ambienti interni, probabilmente per i servizi igienici.

A quel punto - tra qualche giorno - il fiore all'occhiello della giustizia italiana sul Lario, appassito precocemente, tornerà a fare quello che, in fondo, ha fatto dagli anni 90 a oggi: aspettare. Un tempo, boss mafiosi, terroristi e pericolosissimi gangster di ogni risma. Oggi, transfughi dai paesi africani. Nei confronti dei quali, però, la Lega Nord già annuncia per domani sera alle 21, proprio davanti al "cubo", una manifestazione "contro l'invio (a nostre spese) di altri clandestini e all'allestimento di una tendopoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costata 10 miliardi, inutilizzata da 20 anni. L'aula bunker è (quasi) pronta per i profughi

QuiComo è in caricamento