rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Inverigo

I vicini di casa annegano nel lago ma loro li salvano: marito e moglie di Inverigo coppia di eroi

Lui agente di polizia locale ed ex pompiere, lei ex infermiera: ecco come hanno salvato i loro amici

Maria Pia Mazzara e Massimo Frigerio, coniugi di Inverigo, sono saliti agli onori della cronaca per il loro straordinario gesto di coraggio. Hanno salvato i loro vicini di casa che stavano annegando nel lago davanti a Bellano, ramo lecchese.

Nella zona della riva di Gittana nel pomeriggio di martedì 23 agosto intorno alle 18 la signora maria Pia ha visto i suoi vicini di casa in difficoltà. Come raccontato da LeccoToday, lei stava rischiando di affogare e il marito ha provato ad aiutarla ma colto da un malore è andato giù. Le urla hanno attirato l'attenzione di Maria Pia la quale a sua volta ha allertato il marito Massimo - agente di polizia a Garbagnate Monastero ed ex vigile del fuoco - che si è gettato in acqua traendo in salvo la donna e riuscendo recuperare il vicino di casa che aveva perso i sensi e che era finito sott'acqua. E' stata Maria Pia - un trascorso professionale di tanti anni come infermiera al pronto soccorso dell'ospedale di Carate Brianza - a rianimare l'uomo. 

Nel frattempo sono arrivato sul posto i volontari del Soccorso Bellanese con un'ambulanza e, via lago, i vigili del fuoco tramite la squadra nautica impegnata fino a poco prima nello spegnimento di un incendio nel vicino porticciolo di Lierna. Recuperato e rianimato prima dell'arrivo del personale sanitario, l'uomo è stato trasportato fino alla darsena per il trasferimento sull'ambulanza è il ricovero in codice giallo presso l'ospedale "Moriggia Pelascini" di Gravedona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vicini di casa annegano nel lago ma loro li salvano: marito e moglie di Inverigo coppia di eroi

QuiComo è in caricamento