Sicurezza, settimana di controlli in provincia di Como: espulsi 14 stranieri

Identificate 739 persone e controllati 1260 veicoli

Nuova settimana di controlli su gran parte del territorio provinciale di Como. Dal 20 al 26 luglio 2019 tutte le forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Como, hanno eseguito numerosi e serrati controlli in molti paesi della provincia. Si tratta della continuazione dell'azione di contrasto alla criminalità che ha preso le mosse da novembre 2018 con un incrmeento di uomini e mezzi operativi.

I Comuni pattugliati

Dal punto di vista dell’estensione territoriale i controlli hanno interessato i territori di Erba, Cantù, Olgiate Comasco, Locate Varesino, Carbonate, Mozzate, Turate, Rovellasca, Rovello Porro, Colverde, Solbiate con Cagno, Valmorea, Senna Comasco, Fino Mornasco, Luisago, Cassina Rizzardi, Villaguardia, Lurate Caccivio, Bulgarograsso, Appiano Gentile, Figino Serenza, Carimate, Vertemate con Minoprio, Cadorago, Lomazzo, Cirimido, Lurago Marinone, Orsenigo, Anzano del Parco, Monguzzo e Lambrugo e sono stati disimpegnati mediante pattugliamento delle principali arterie di collegamento e delle aree maggiormente interessate dalle fenomenologie criminali di interesse, per mezzo di controlli a veicoli in transito e ad esercizi pubblici, in modo da assicurare un monitoraggio il più possibile diffuso. 

Controlli su strada

Ben 72 pattuglie, per un totale di 174 uomini, sono state impegnate nei controlli del territorio attraverso circa 40 posti di controllo su strada. Sono stati fermati e controllati ben 1260 veicoli, tre dei quali sono stati sottoposti a sequestro. Durante questi controlli sono statte elevate 13 multe e identificate 739 persone, delle quali 54 extracomunitarie. E' stata ritirata una patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stranieri irregolari: espluse 14 persone

Sono stati adottati 14 provvedimenti di espulsione di cui 6 con ordine di abbandonare il territorio dello Stato, 2 con accompagnamento al centro di permanenza per il rimpatrio, uno con accompagnamento in frontiera e 5 con obbligo di consegna del passaporto e obbligo di firma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento