rotate-mobile
Cronaca Cantù / Piazza Garibaldi

Lotta alla criminalità a Cantù, scende in campo anche la Finanza: controlli nei bar

Un uomo denunciato per spaccio, sequestrato hashish e sanzionati due locali per l'impiego di dipendenti irregolari

In seguito ai recenti episodi di violenza avvenuti nella centrale piazza Garibaldi di Cantù la prefettura di Como ha intensificato i controlli del territorio, così come richiesto nell'ambito del Comitato di ordine e sicurezza pubblica, tenutosi il 3 giugno scorso. La guardia di finanza ha messo in campo un imponente dispositivo di controllo e presidio del centro cittadino, impiegando oltre 30 militari, tra cui 10 baschi verdi e due unità cinofile.

Le fiamme gialle di Como, oltre a partecipare alla vigilanza costante dei luoghi della movida, hanno effettuato una serie di controlli nelle vie adiacenti a Piazza Garibaldi per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope. Nell'ambito delle attività svolte, sono stati identificati i dipendenti dei locali notturni più frequentati.

I risultati dei controlli hanno visto un soggetto è denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e un altro individuo  segnalato come assuntore di droghe. Inoltre sono stati trovati un lavoratore in nero e due lavoratori irregolari impiegati in due diversi locali. Durante le operazioni sono stati sequestrati 8 grammi di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla criminalità a Cantù, scende in campo anche la Finanza: controlli nei bar

QuiComo è in caricamento