Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Conti in profondo rosso: addio A1 per la prima squadra della Como Nuoto

Chi ci segue sa che da mesi ci occupiamo dei grossi travagli economico-finanziari della gloriosissima Como Nuoto. Ebbene, purtroppo tutti i segnali negativi di cui abbiamo dato conto dalla fine del 2014 a oggi, hanno trovato conferma. Il 19 maggio...

comonuoto-bogliasco-2

Chi ci segue sa che da mesi ci occupiamo dei grossi travagli economico-finanziari della gloriosissima Como Nuoto. Ebbene, purtroppo tutti i segnali negativi di cui abbiamo dato conto dalla fine del 2014 a oggi, hanno trovato conferma. Il 19 maggio scorso, infatti, il Consiglio della Como Nuoto ha deciso, per salvaguardare il grandissimo e valoroso patrimonio giovanile della società, "di reperire le risorse necessarie sacrificando la prima aquadra di Pallanuoto maschile e di rinunciare di fatto a disputare il prossimo campionato di A1 faticosamente conquistato e mantenuto negli ultimi anni con innumerevoli sacrifici e le cui conseguenze sono state a vari livelli sentite da tutti". Ne dà notizia la società stessa con una nota ufficiale in cui si specifica pure che "in questo quadro si inserisce anche la decisione del Consiglio di lasciare i nostri Giocatori della Prima Squadra di pallanuoto maschile liberi di partecipare al mercato che sostanzialmente si sta aprendo in questi giorni".

L'obiettivo - sebbene a costo di un grossissimo sacrificio - è "rilanciare con vigore tutti i settori giovanili della Società (nuoto, pallanuoto e sincro) e di implementare un programma tecnico e di sviluppo che possa adeguatamente coprire i prossimi 3/4 anni al fine valorizzare al meglio tutto il proprio patrimonio di giovani, con l'obiettivo di formare squadre ed atleti del vivaio in grado di competere adeguatamente nelle massime serie nazionali dei rispettivi sport, in modo coerente allo scopo sociale ed linea con la tradizione della Como Nuoto".

"Stiamo lavorando al fine di mettere a punto tutto il programma di tutti i settori sportivi - si chiude la comunicazione ufficiale - inclusa la definizione dello Staff Tecnico per le prossime stagioni, pilastro portante di tutto il rinnovato progetto. Contiamo di completare questo lavoro entro fine Giugno in modo da poter poi convocare una riunione con soci, genitori e atleti allo scopo di illustrare tutti i dettagli del progetto". Nelle stesse ore il direttore sportivo Marco Flutti, a causa della scelta societaria, ha annunciato l'abbandono dell'incarico.

Qui il primo articolo del 22 novembre 2014 sulla crisi economica della società.

Qui il successivo.

Qui l'intervista al presidente Delle Donne.

Qui l'accordo sui debiti pregressi tra società e Comune.

Qui il resoconto dell'assemblea dei soci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conti in profondo rosso: addio A1 per la prima squadra della Como Nuoto

QuiComo è in caricamento