Cronaca

Contatto Fanetti-Bordoli, Cenetiempo (Ncd): "A Como con il Pd? Da mal di stomaco"

Mentre nel Partito Democratico la "novità trasversale" è stata accettata senza colpo ferire - forse anche per gli esempi già tangibili a Roma con Angelino Alfano e in Provincia con Fiorenzo Bongiasca - il sondaggio del segretario cittadino dei dem...

Mentre nel Partito Democratico la "novità trasversale" è stata accettata senza colpo ferire - forse anche per gli esempi già tangibili a Roma con Angelino Alfano e in Provincia con Fiorenzo Bongiasca - il sondaggio del segretario cittadino dei dem sull capogruppo di Ncd a Palazzo Cernezzi ed ex candidata sindaco del Pdl, Laura Bordoli, per una collaborazione su "un tema importante e irrisolto della città", sembra in grado di creare sconquassi in Nuovo Centrodestra. A uscire subito allo scoperto (qui trovate l'articolo originario), tra disappunto e concrete minacce di addio a gruppo consiliare e partito, è l'esponente di Ncd in Comune Enrico Cenetiempo (a sinistra nella foto). Le cui parole sono chiarissime.

stefano-fanetti-1"Ho appreso soltanto a mezzo stampa di questo ipotesi concreta ed evidentemente ben accetta da parte della capogruppo Laura Bordoli di collaborazione con il Pd e il centrosinistra in genere su un non meglio precisato tema importante per Como - premette il consigliere comunale - Per quanto riguarda me, innanzitutto segnalo che a 24 ore di distanza nessuno ha avuto la sensibilità di informarmi circa queste teoriche intese con la maggioranza. Una cosa, però, posso dirla comunuque: davanti a questa marcia che avanza spedita e a grandi passi verso una forte intesa comasca tra Pd e Ncd, di cui la telefonata Bordoli-Fanetti è soltanto un ulteriore tassello di un quadro già chiaro, io faccio un passo indietro. Accordi politici e pratici con la sinistra non sono nelle mie corde, anzi mi viene letteralmente il mal di stomaco soltanto a pensarci". Parole durissime, dunque, che sembrano prefigurare uno strappo definitivo tra Cenetiempo e il gruppo di Ncd, o almeno quella parte che ha aperto al dialogo politico-istituzionale con il Pd. "Per ora, mi prendo qualche giorno di riflessione - chiude infatti Cenetiempo - Poi valuterò se rimanere nel gruppo Ncd, cosa che però a queste condizioni mi pare difficile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contatto Fanetti-Bordoli, Cenetiempo (Ncd): "A Como con il Pd? Da mal di stomaco"

QuiComo è in caricamento