Lunedì, 14 Giugno 2021

Concerti in estate, associazioni senza soldi

Quasi una trentina di associazioni hanno incontrato ieri a Palazzo Cernezzi l'assessore alla Cultura del Comune di Como, Luigi Cavadini, e l'assessore alle Politiche giovanili, Silvia Magni. Tema dell'incontro è stata la programmazione di eventi...

Quasi una trentina di associazioni hanno incontrato ieri a Palazzo Cernezzi l'assessore alla Cultura del Comune di Como, Luigi Cavadini, e l'assessore alle Politiche giovanili, Silvia Magni. Tema dell'incontro è stata la programmazione di eventi musicali e concerti per l'estate. E' stata l'occasione per i rappresentanti delle associazioni per esprimere richieste e critiche. Unanime il coro: "Non si trovano più sponsor privati e per noi è impossibile organizzare eventi. Il Comune, se possibile, dovrebbe erogare più contributi". Una richiesta comprensibile, per l'assessore Cavadini, ma che difficilmente potrà essere soddisfatta. Sicuramente molte associazioni non vedranno un euro, poiché i soldi a bilancio per gli eventi musicali dell'estate a Como, stando all'assessore, dovrebbero essere "tra i 40mila e i 45mila euro". E qui arriviamo a un punto cruciale. Più di un rappresentante delle associazioni ha sottolineato come per la grande mostra di Villa olmo siano stati messi a disposizione dal Comune 54mila euro, mentre per la totalità degli eventi musicali solo 40-45mila. A margine dell'incontro con le associazioni Cavadini ha commentato: "Mostra di Villa Olmo e programmazione degli eventi estivi musicali non possono essere paragonati poiché alla loro base ci sono logiche e realtà diverse".

Si parla di

Video popolari

Concerti in estate, associazioni senza soldi

QuiComo è in caricamento