Via Leopardi, rissa violenta in strada, agente ferito al volto. Due arresti

È accaduto all'alba di ieri, intorno alle ore 5

Una lite violentissima si è scatenata ieri, intorno alle 5 del mattino, in via Leopardi a Como. Protagonisti due ragazzi di 21 e 20, N.H. classe 2000, e N.I, classe 1999, residenti a Grandate. Sono cittadini italiani, entrambi già noti alla polizia, per  presunti reati contro il patrimonio e la persona.Il tutto è nato perchè i due dicevano di essere stati picchiati da altri ragazzi (circa una ventina) che si trovavano sempre nella via in stato apparentemente tranquillo.

I due, visibilmente agitati e con le magliette strappate, invece, dopo essere saliti in casa e poi riscesi, hanno cominciato ad aggredire gli agenti intevenuti. L'aggressione non è stata solo verbale ma anche fisica: un agente è stato colpito al volto con una prognosi di 7 giorni. È stato anche rotto il deflettore destro della macchina della polizia di stato e i due ragazzi hanno sputato addosso alle forze dell'ordine. Sono quindi stati arrestati e processati con rito direttissimo. In attesa della prossima udienza saranno sottoposti all'obbligo di firma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento