rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Centro storico / Via Giovio

Como, il ladro che ruba il Pinocchio gigante fuori dal negozio di giocattoli

Il gentile appello di Franca, la titolare dell' Isola che non c'è giochi didattici

Sabato sera era stanca Franca Valli, la titolare del molto amato negozio di giocattoli nel centro di Como, in via Giovi. E così si è dimenticata di ritirare il Pinocchio gigante in legno che da sempre accoglie i bambini fuori dalla porta d'ingresso del negozio. Qualcuno, senza pensarci troppo, lo ha rubato.

Franca invece di guardare subito le telecamere di videosorveglianza e consegnarle alle forze dell'ordine ha deciso di dare una possibilità al ladro, scrivendo un accorato appello, come se a parlare fosse proprio Pinocchio che non desidera altro che "tornare a casa". L'appello è rivolto anche a chiunque trovasse il giocattolo abbandonato. Scrive sulla pagina Facebook dell'Isola che non c'è: " Ciao, sono Pinocchio e fino a sabato sera abitavo all'isola che non c'è. Facevo compagnia a Franca ed ero l'amico di tutti i bimbi che passavano per la via ed entravano in negozio. Se ti stai chiedendo perché parlo al passato è perché sabato sera Franca, che era particolarmente stanca, quando ha chiuso la sua bottega si è dimenticata di me e mi ha lasciato a fare la guardia ma, qualche buontempone, ha pensato bene di rubarmi. Già, avete capito bene. Io vorrei tanto tornare a casa mia perciò Franca ha deciso che, invece di guardare subito il filmato che la telecamera situata all'entrata del negozio ha registrato e di vedere chi si è appropriato di me, lascerà passare qualche giorno per darti la possibilità di ragionare su ciò che hai fatto e di riportarmi dove stavo bene, al mio posto. Se invece deciderai di non fare la cosa giusta il video verrà consegnato ai carabinieri.

Fai la cosa giusta e riportami a casa.

Se qualcuno trovasse Pinocchio abbandonato da qualche parte sa dove riportarlo.

Grazie.

Franca l'amica delle Fate, degli Gnomi, dei Folletti, Degli Elfi, di Babbo Natale e della Befana".

Speriamo che si sia trattato solo di un pessimo scherzo e che Pinocchio torni presto ad accogliere i bimbi di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, il ladro che ruba il Pinocchio gigante fuori dal negozio di giocattoli

QuiComo è in caricamento