Cronaca

Como ridotta sul lastrico: si sgretola l’asfalto e compaiono le pietre

Che le strade della città siano ridotte a un colabrodo è cosa nota. Il Comune del resto è con l'acqua alla gola e i soldi scarseggiano. Ma forse nessuno pensava che sul girone, nel tratto del lungolago, fosse stato posato solo un sottile strato di...

buche-lastrico7

Che le strade della città siano ridotte a un colabrodo è cosa nota. Il Comune del resto è con l'acqua alla gola e i soldi scarseggiano. Ma forse nessuno pensava che sul girone, nel tratto del lungolago, fosse stato posato solo un sottile strato di asfalto sopra la vecchia pavimentazione in pietre. Le immagini parlano chiaro. Negli ultimi giorni si sono aperte un paio di buche che fanno intravedere in modo netto i masselli su cui un tempo viaggiavano i carri.

E pensare che proprio pochi giorni fa la strada è stata riasfaltata per consentire lo svolgimento del Giro di Lombardia. Ovviamente il nuovo asfalto è stato posato solo su un lato della carreggiata, quello dove dovevano passare i ciclisti.

A vedere le immagini viene spontaneo chiedersi se è davvero così che devono essere asfaltate le strade affinché il manto stradale duri nel tempo. Pochi centimetri (quattro o cinque) spalmato sulle pietre? Forse si è andati al risparmio?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como ridotta sul lastrico: si sgretola l’asfalto e compaiono le pietre

QuiComo è in caricamento