menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Como, spacca i denti all'ex fidanzata e la perseguita: arrestato

In manette un 26enne tunisino

Un 26enne tunisino è stato arrestato con l'accusa di avere più volte picchiato e perseguitato la fidanzata. Ad arrestarlo è stata la Squadra Mobile della Questura di Como dopo che la ragazza a fine settembre ha trovato il coraggio di denunciarlo.
Per almeno due anni la ragazza era stata vittima di atti persecutori e pesanti percossi. L'episodio più brutale risale alla fine di agosto quando al culmine dell'ennesimo litigio il giovane tunisino ha strappato di mano alla ragazza il telefonino con cui lei lo stava riprendendo. Dopo averle sottratto il telefono l'ha colpita violentemente al volto sferrandole pesanti colpi sulla bocca fino a provocarle serie lesioni e a spaccarle due denti.

Gli agenti della Mobile, dunque, hanno acquisito tutti gli elementi utili all'autorità giudiziaria per avviare un procedimento a carico del 26enne il quale, però, ha continuato a perseguitare la ragazza presentandosi sia a casa sua che su luogo di lavoro della giovane. A quel punto il giudice per le indagini preliminari ha accolto la richiesta della misura della custodia cautelare. Il tunisno è stato arrestato e portato al carcere Bassone di Como.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento