Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Como, sequestrate 1700 tazze di porcellana

Sono state presentate come Made in Great Britain, in realtà erano thailandesi

Le tazze sequestrate

I funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli di Como hanno sottoposto a sequestro amministrativo 1700 tazze in porcellana, provenienti dal Regno Unito, presentate come prodotto inglese, ma risultate essere fabbricate in Thailandia.
Al controllo fisico della merce, infatti, le tazze apparivano con le diciture “Made in Great Britain” e “Prodotto nel Regno Unito”, in evidente contrasto con quanto riportato nella dichiarazione doganale e sui documenti di accompagnamento.

Dalle indagini svolte è stato accertato che le tazze erano in realtà prodotti thailandesi che, una volta importati nel Regno Unito, venivano decorati a stampa con l’aggiunta del “brand” e del “made in...”.

Questa modalità di presentazione al pubblico è stata ritenuta contraria alle norme del Codice del Consumo (Decreto legislativo n. 206 del 2005) che stabiliscono precisi obblighi informativi per la sicurezza del consumatore.
Ora sarà la locale Camera di Commercio ad occuparsi di questa irregolarità. La sicurezza del prodotto passa anche da una genuina e completa informazione al consumatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, sequestrate 1700 tazze di porcellana

QuiComo è in caricamento