menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Shock a Como: rapinano gioielleria con la mascherina antivirus. È successo in centro storico

Proprietari minacciati con un coltello

La rapina è avvenuta ieri pomeriggio, 5 marzo, e c’è già un sospettato, un quarantenne di Camerlata infatti è stato fermato ieri sera dai carabinieri di Como.

Insieme a un complice, intorno alle 17, l’uomo sarebbe entrato nella gioielleria Palazzo del Pero di via Adamo del Pero, in pieno centro storico, nella zona di piazza San Fedele. A quanto pare i due indossavano delle mascherine antivirus e questo non avrebbe insospettito i gioiellieri, considerando la situazione, che così hanno aperto la porta.

I due hanno afferrato i gioielli in vetrina e uno sarebbe anche venuto alle mani con il padre del proprietario, un uomo di ottant’anni, al quale avrebbe puntato un coltello alla pancia per dissuaderlo dal tentare di fermarlo.

Scappati poi fra le vie del centro, deserte grazie al mal tempo, i due avrebbero fatto perdere le loro tracce. Ma in serata, come si diceva, i carabinieri di Como hanno già fermato un sospetto. Ora si spera che faccia il nome del complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 24 febbraio: 260 nuovi casi

  • Coronavirus

    Sant'Anna, i pazienti covid in terapia intensiva sono 14

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento