rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Como, presenze in consiglio: si contano minuti e secondi

Da oggi i comaschi potranno controllare al millesimo l'attività dei consiglieri comunali di Palazzo Cernezzi. Via libera, questa sera, alla mozione presentata dal consigliere Cinquestelle Luca Ceruti. Originariamente il documento prevedeva...

Da oggi i comaschi potranno controllare al millesimo l'attività dei consiglieri comunali di Palazzo Cernezzi. Via libera, questa sera, alla mozione presentata dal consigliere Cinquestelle Luca Ceruti.
Luca Ceruti, consigliere comunale Movimento 5 StelleOriginariamente il documento prevedeva l'erogazione del gettone di presenza (69,72 euro lordi) solo al consigliere operativo per almeno il 75% del tempo della singola seduta, passaggio stralciato poiché avrebbe obbligato a una modifica del Regolamento Comunale. Così, dopo una serie di modifiche e emendamenti, l'aula ha licenziato un documento che prevede il monitoraggio - attraverso i sistemi elettronici già in uso - dell'effettiva attività degli eletti durante ogni seduta dell'assemblea (ora di entrata, di uscita, tempo effettivo passato in aula, assenze comprese). Acquisito il dato sarà obbligatoria la pubblicazione - entro 5 giorni - sul sito del comune di Como.

Il documento è stato votato con 16 voti a favore, 8 astenuti (tra cui il sindaco, Mario Lucini) e tre contrari: Vincenzo Sapere e Luigi Nessi di Paco Sel e Italo Nessi, di Como Civica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, presenze in consiglio: si contano minuti e secondi

QuiComo è in caricamento