rotate-mobile
Cronaca

Como, la pizzeria alle porte del centro con 6 lavoratori in nero e un clandestino

Sospesa l'attività

Le fiamme gialle lariane, nei giorni scorsi, hanno scoperto 6 lavoratori impiegati in nero (tra cui un uomo extra-comunitario clandestino) e 1 lavoratore irregolare. La guardia di finanza ha controllato un ristorante pizzeria che si trova in una delle più
prestigiose vie di accesso per il centro storico di Como. Qui sono stati scoperti in totale 6 lavoratori in nero di cui 5 di origine turca, 1 di nazionalità somala e 1 irregolare italiano. 

Per l’esercizio commerciale è stato richiesta la sospensione dell’attività poiché è stato riscontrato che più del 10 per cento dei lavoratori presenti risultava occupato, al momento del controllo, senza nessuna comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro.

Il provvedimento sarà revocato quando il datore di lavoro avrà provveduto a sanare la posizione dei lavoratori trovati intenti a prestare la loro opera in nero con l’assunzione e a pagare le sanzioni previste dalla normativa vigente.

Inoltre, il datore di lavoro è stato denunciato mentre il lavoratore “in nero” è stato segnalato per il reato di ingresso irregolare sul territorio dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, la pizzeria alle porte del centro con 6 lavoratori in nero e un clandestino

QuiComo è in caricamento