rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Como Centro / Piazza Vittoria

Preso a bottigliate in testa in piazza Vittoria per due spiccioli: arrestato l'aggressore

La vicenda è accaduta domenica 12 marzo

Era riverso a terra, con ferite alla testa in piazza Vittoria a Como. L'uomo, un 52enne algerino era stato aggredito, nella serata del 12 marzo, da un 47enne turco che dopo averlo preso a pugni in faccia ha rotto una bottiglia e con i cocci lo ha ferito in testa. Il motivo? Voleva costringere il 52enne a svuotare le tasche e consegnarli tutto ciò che aveva anche se quest'ultimo aveva provato in ogni modo a dirgli che non aveva nulla di valore con sè.

Gli agenti della polizia di Stato sono intervenuti dopo la chiamata al 112 di un testimone che stava assistendo alla scena. Hanno quindi fatto soccorrere da un’ambulanza il ferito e hanno ascoltato la sua testimonianza. L’uomo ha raccontato di essere stato avvicinato in piazza Vittoria dall'aggressore che, in modo perentorio, gli aveva intimato di svuotare le tasche e consegnargli tutto.

Entrambi sono risultati, dopo i dovuti controlli, irregolari sul territorio e con precedenti penali. Sul 52enne pende anche un decreto di espulsione emesso dal prefetto di Frosinone il 21 giugno del 2022. 

Il suo aggressore è stato portato nelle camere di sicurezza della questura in attesa di essere giudicato per direttissima oggi stesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso a bottigliate in testa in piazza Vittoria per due spiccioli: arrestato l'aggressore

QuiComo è in caricamento