rotate-mobile
Cronaca Rebbio / Via Pasquale Paoli

Per le vie di Como a bordo di un vecchio motorino Ciao rubato in Svizzera: denunciati

Il motorino è stato restituito alla legittima proprietaria, una donna di 69 anni di Balerna (Svizzera)

Erano entrati senza permesso in una proprietà privata in via Paoli a Como e per questo era arrivata una chiamata al 112. Quando gli agenti della polizia di Stato sono arrivati sul posto, una casa in fase di ristrutturazione, hanno rintracciato i due che a bordo di un vecchio Piaggio Ciao con targa elvetica, stavano percorrendo via Napoleona verso la città. 

Dal primo controllo è emerso che entrambi erano stranieri e non avevano documenti. Si trattava un 28enne marocchino, irregolare e senza fissa dimora, e un 18enne tunisino, irregolare e con svariati alias e precedenti di polizia a suo carico. Dagli accertamenti eseguiti tramite con la polizia doganale di Chiasso è emerso anche che il motorino era stato rubato la notte precedente a Balerna (Svizzera) e che la proprietaria, una 69enne svizzera, stava andando alla polizia cantonale per fare la denuncia.

I due stranieri sono stati quindi portati in Questura, dove sono stati denunciati per la ricettazione del motorino e per le violazioni in materia di immigrazione. Per il marocchino di 28 anni c'è anche l’ordine del questore a lasciare entro sette giorni il territorio, mentre il vecchio Ciao è stato riconsegnato alla sua proprietaria.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per le vie di Como a bordo di un vecchio motorino Ciao rubato in Svizzera: denunciati

QuiComo è in caricamento