rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Albate - Trecallo / Via Canturina

Como, i tre minorenni che in pizzeria pagano con banconote false e a casa hanno droga, coltelli e pistola

Tutti e tre sono stati denunciati e riaffidati ai rispettivi genitori

Vanno in pizzeria e senza batter ciglio alla cassa pagano con una banconota falsa, ma il titolare se ne è accorto e ha chiamato il 112. È successo nel primo pomeriggio del 17 marzo a Como in via Canturina. 

Minorenni con banconote false, coltelli e droga

Gli agenti della polizia di Stato al loro arrivo, su indicazione del proprietario del locale, hanno identificato i tre ragazzi, tutti minorenni e della provincia lariana: un 16enne residente a Fino Mornasco, uno residente a Vertemate con Minoprio e un 17enne di Cadorago. Quest’ultimo era in possesso di alcune banconote da 20 e 50 euro inequivocabilmente false.

Le perquisizioni sono continuate nelle rispettive case. Il 17enne cadoraghese, oltre alle banconote false sequestrate, nella propria camera da letto aveva una pistola scacciacani priva del regolare tappo rosso, al 16enne residente a Fino Mornasco è stato trovato un piccolo quantitativo di hashish, un coltello a serramanico e 7 banconote da 20 euro false.

Gli agenti hanno quindi portato i minorenni in Questura dove sono stati denunciati, due per la detenzione delle armi e per il possesso delle banconote false, mentre l’altro è stato sanzionato amministrativamente per possesso di droga.

Tutti e tre i minorenni sono stati riaffidati ai rispettivi genitori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, i tre minorenni che in pizzeria pagano con banconote false e a casa hanno droga, coltelli e pistola

QuiComo è in caricamento