Cronaca

Como, minacce con la pistola: tre denunciati a Breccia

Una furibonda lite tra cugini si è conclusa con tre denunce. E' stato A.F, il titolare di una trattoria di Breccia (Como) a richiedere l'intervento della polizia ieri intorno alle 15.30. Secondo il racconto fatto dall'uomo agli agenti appena...

polizia-auto-volante

Una furibonda lite tra cugini si è conclusa con tre denunce. E' stato A.F, il titolare di una trattoria di Breccia (Como) a richiedere l'intervento della polizia ieri intorno alle 15.30. Secondo il racconto fatto dall'uomo agli agenti appena arrivati e secondo quanto confermato anche da un dipendente della trattoria, l'uomo era stato colpito al volto e minacciato con una pistola da suo cugino al quale poco prima aveva detto di non poterlo più ospitare nei locali di sua proprietà. Quando il cugino - G. F. le sue iniziali - si è visto cacciare da casa è andato su tutte le furie. Nel verificare la dinamica dei fatti gli agenti hanno però scoperto che il dipendente ascoltato come testimone è un tunisino del 1962 in Italia senza regolare permesso di soggiorno. Dunque, sebbene l'aggressore è stato denunciato per esercizio arbitrario delle proprie ragioni, il titolare della trattoria è stato denunciato per aver preso alle proprie dipendenze un lavoratore straniero privo di permesso di soggiorno. Il lavoratore, invece, è stato denunciato per inottemperanza all'ordine del Questore di lasciare il territorio italiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, minacce con la pistola: tre denunciati a Breccia

QuiComo è in caricamento