Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Como, le tabelle per calcolare la nuova Tari dopo il ritocco

Dopo l’approvazione da parte del consiglio comunale del piano finanziario del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, la giunta ha provveduto a deliberare le nuove tariffe della Tari per le utenze domestiche e non domestiche. La...

Dopo l'approvazione da parte del consiglio comunale del piano finanziario del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, la giunta ha provveduto a deliberare le nuove tariffe della Tari per le utenze domestiche e non domestiche. La proposta di delibera dovrà ora essere approvata dal consiglio comunale. Alla base del calcolo c'è il piano finanziario del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti che per il 2015 ammonta a 13 milioni e 556mila euro e che, da normativa, deve essere integralmente coperto dalla tariffa. La tariffa è composta da una quota fissa e una quota variabile. Potete calcolare la vostra Tari con le tabelle pubblicate in alto.

Per le utenze "Non domestiche" soggette a tariffa giornaliera, la tariffa è determinata in base alla corrispondente tariffa annuale del tributo, rapportata a giorno e maggiorata del 50%. La giunta ha confermato l'esenzione dal pagamento per le utenze con un Isee (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 5mila euro. Il termine per il pagamento della prima rata della Tari (il conteggio di quanto dovuto viene effettuato dal Comune e gli avvisi di pagamento vengono poi inviati direttamente a casa con allegati i modelli F24 per effettuare i pagamenti) sarà il 30 settembre 2015, mentre per la seconda rata sarà il 16 novembre 2015. Sull'importo della (Tari) si applica il tributo provinciale per l'esercizio delle funzioni ambientali (articolo 19 del Decreto Legislativo 30 dicembre 1992 n. 504) in misura pari all'aliquota del 5% deliberata dall'Amministrazione Provinciale di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, le tabelle per calcolare la nuova Tari dopo il ritocco

QuiComo è in caricamento