rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Como Borghi / Viale Giulio Cesare

Como, beccato due volte di fila a rubare jeans all'Ovs: arrestato 20enne con un Pass di uscita svizzero

Il giovane algerino era irregolare sul territorio italiano

Si aggirava tra gli scaffali dell'Ovs di viale Giulio Cesare a Como e staccava le placche antitaccheggio dai vestiti. Quando è stato notato da un addetto alla sicurezza, che lo ha rimproverato, il ragazzo ha lasciato tutto su uno scaffale ed è uscito dal negozio. Dopo pochi minuti è rientrato e, senza dare il minimo peso a quando accaduto prima, ha ricominciato a prendere pantaloni e altri capi d'abbigliamento per poi scappare verso via Milano. A questo punto intorno alle 12.30 di ieri 23 ottobre, su richiesta della direzione dell'Ovs, è intervenuta una volante della polizia di Stato. 

Gli agenti, dopo aver raccolto la descrizione del giovane e di come era vestito, lo hanno rintracciato all’ufficio postale di via Milano, trovandogli nascosti nello zaino un paio di jeans marchiati Ovs, con la parte dove era installata la placca antitaccheggio strappata. 

Il 20enne algerino, irregolare sul territorio italiano, è stato portato immediatamente in questura. Era in possesso di un pass di uscita svizzero, rilasciato dal centro di permanenza per asilanti della confederazione elvetica e anche destinatario di un ordine del questore di Cagliari a lasciare il territorio nazionale, entrambi emessi nel 2019. 

In questura è arrivato anche l’addetto alla sicurezza dell’OVS che ha riconosciuto senza alcun dubbio il ladro dall'album fotografico.

Il P.M. di turno ha disposto l’arresto del 20enne che sarà trattenuto nelle camere di sicurezza della questura fino al rito per direttissima previsto per oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, beccato due volte di fila a rubare jeans all'Ovs: arrestato 20enne con un Pass di uscita svizzero

QuiComo è in caricamento