rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca Camerlata / Piazzale Camerlata

All'Esselunga di Camerlata tentano di rubare 1500 euro di alcolici con la tecnica dei due carrelli

Uno di loro è riuscito a scappare

Il responsabile del supermercato Esselunga di Como Camerlata li aveva notati, nel pomeriggio del 2 dicembre, intenti a girare tra gli scaffali. Erano in due e con due carrelli, ma solo uno era stato riempito mentre l'altro era vuoto. 

Erano controllati a vista dal personale del servizio antitaccheggio, che aveva notato la stranezza dei due carrelli. Infatti, senza passare dalle casse, sono poi usciti simultaneamente dal varco di accesso, dove uno dei due si era posizionato a copertura del sensore antitaccheggio.

Una volta bloccati dalla sicurezza, il complice ha abbandonato il carrello della spesa fuggendo all’esterno del supermercato, mentre l'altro è stato fermato e trattenuto fino all’arrivo della polizia.

I poliziotti hanno accertato che nel carrello c'era merce per un valore di circa 1500 euro, immediatamente restituita al supermercato. Il fermato, un 61enne rumeno residente a Milano, con svariati precedenti penali e alias, è stato invece accompagnato in questura. Il magistrato ha disposto di trattenerlo nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima, fissato per questa mattina.

Nel frattempo, però, l’arrestato ha dichiarato di essere diabetico e di sentirsi poco bene, dovendo assumere la dose di insulina quotidiana, ed ha chiesto di essere trasportato all’ospedale.

Gli agenti hanno fatto intervenire un'ambulanza del 118 per il trasporto all’ospedale S. Anna di San Fermo della Battaglia. L'uomo, dopo aver ricevuto le cure, è stato portato al Bassone. 

Sono in corso indagini sull’identificazione del complice, partendo dalle immagini registrate e dall’automezzo sul quale i due sono arrivati a Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Esselunga di Camerlata tentano di rubare 1500 euro di alcolici con la tecnica dei due carrelli

QuiComo è in caricamento