Como, il Comune potrebbe chiudere da uno a tre asili nido. A giorni la decisione

Esiste la possibilità che il Comune di Como tagli da uno a tre asili nido entro le prossime settimane, presumibilmente con una scelta da compiersi prima dell'approvazione del Bilancio 2016 (in arrivo tra fine mese e inizio maggio). L'indiscrezione...

Caso D'Alema e tangenti a Ischia: alla stessa coop l'appalto comunale da 36 milioni

Esiste la possibilità che il Comune di Como tagli da uno a tre asili nido entro le prossime settimane, presumibilmente con una scelta da compiersi prima dell'approvazione del Bilancio 2016 (in arrivo tra fine mese e inizio maggio). L'indiscrezione è filtrata in queste ore e per il momento non è ancora dettagliata, ma già nel corso di una recente Commissione consiliare svolta su tutt'altro argomento ma con la presenza del vicesindaco e assessore alle Politiche scolastiche, Silvia Magni, il tema è stato accennato. Ad oggi, non vi è ancora alcuna ancora su quale (o quali) dei 10 nidi comunali possa venire chiuso, anche se certamente uno dei maggiori indiziati è quello di Camerlata in via Varesina. Qualche settimana fa sembrò molto vicina anche la possibile chiusura del nido di Lora, ma in maggioranza l'ipotesi venne stoppata con vigore. Esisterebbe, come detto, anche una terza ipotesi riguardante un'altra struttura, ma non è noto quale possa essere.

silvia-magni-17giu15Sembra comunque difficile che il Comune possa tagliare improvvisamente ben 3 nidi, dunque è più probabilmente che - magari in avvio di un processo graduale - possa esserne chiuso soltanto uno. La settimana prossima, comunque, è prevista proprio una Commissione comunale sul tema con audizione dell'assessore Magni e a quale punto la situazione sarà certamente più chiara, tenendo presente che da anni il dibattito sui nidi è aperto a Palazzo Cernezzi visto l'enorme passivo per le casse comunali generato dal servizio (arrivato fino a superare i 4 milioni e mezzo di euro all'anno).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Scappa dal posto di blocco, ritrovato morto in un capannone: aveva 28 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento