menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
questura-2

questura-2

Como, hanno tentato di derubare un anziano in strada: fermate due ragazze

Hanno appena 20 e 18 anni ma sono già abilissime nel rubare. Si tratta di due ragazze di etnia rom arerstate questa mattina in flagranza di reato da una pattuglia della polizia della Questura di Como. Gli agenti stavano transitando in Salita...

Hanno appena 20 e 18 anni ma sono già abilissime nel rubare. Si tratta di due ragazze di etnia rom arerstate questa mattina in flagranza di reato da una pattuglia della polizia della Questura di Como. Gli agenti stavano transitando in Salita Cappuccini a Como quando hanno notato una delle due ragazze che appena dopo aver abbracciato un anziano si allontanava di fretta alla vista dell'auto della polizia facendo cadere a terra un oggetto. Gli agenti hanno immediatamente intuito che potesse trattarsi di un tentativo di furto ai danni dell'uomo anziano. Così era. L'oggetto lasciato cadere era un crocifisso in oro che il pensionato ha immediatamente riconosciuto come suo. Le due ragazze sono state bloccate. Si è capito poi che avevano fermato lungo la strada l'anziano con la scusa di chiedergli indicazioni stradali. Lo avevano poi abbracciato facendo finta di volerlo ringraziare, in realtà durante il falso gesto di affetto e riconoscenza erano riuscite a slacciargli la catenina che portava al collo. Le due giovani, entrambe rumene domiciliate in un campo Rom di Milano ed elegantemente vestite, sono state condotte in Questura. La più grande delle due, per sottrarsi all'arresto per furto aggravato, ha dichiarato di essere incinta, ma dopo aver appurato la falsità della dichiarazion, è stata anche denunciata per falsa attestazione a pubblico ufficiale. L'altra ragazza, priva di precedenti penali, è stata denunciata per furto aggravato in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento