Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Como, girava armato per la città con una pistola carica: arrestato

L'uomo aveva precedenti penali

La polizia di Stato, ieri sera, ha arrestato un 48enne comasco, che aveva con sé una pistola con matricola abrasa, quindi clandestina, con precedenti penali per reati contro la persona e di polizia per reati inerenti la legge sugli stupefacenti, domiciliato a Como.

La vicenda ha preso il via grazie a una segnalazione - raccolta da una pattuglia impegnata nel capillare controllo del territorio in città - della presenza di un uomo di mezza età che circolava per strada con una pistola nella cintola dei pantaloni, e che era poi stato visto entrare in uno stabile nella zona alle spalle del Tribunale di Como.

Dopo aver raccolto tutti i dettagli della segnalazione, la descrizione della persona e il luogo esatto dove era entrato, ha allertato immediatamente gli specialisti della Squadra Mobile di Como, che hanno immediatamente avviato le indagini. Nel giro di pochissimo tempo è stata appurata l’identità del 48enne comasco e l’esatto appartamento dove viveva. Una volta entrati nell’abitazione, i poliziotti hanno proceduto alla perquisizione dell’appartamento: sono bastati pochi istanti per rinvenire, nascosta in uno scaffale tra alcuni libri e oggetti, una pistola automatica con marca e matricole abrase. L'arma aveva 4 proiettili calibro 9 inseriti nel caricatore e un colpo in canna. Inoltre la pistola presentava il cane armato, quindi l’arma era pronta a fare fuoco. Altre due cartucce dello stesso calibro sono state rinvenute su un mobile a fianco.

Il 48enne è stato quindi immediatamente portato in Questura dove è stato arrestato. Il Pubblico Ministero di turno, avvertito dell’arresto, ha disposto il processo per direttissima, fissato per questa mattina alle 11.00. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, girava armato per la città con una pistola carica: arrestato
QuiComo è in caricamento