Como, forze dell'ordine e contestazione per le Sentinelle in piedi (con Nicola Molteni) - Video

Isolati dai contestatori sia dalla cancellata di piazza Martinelli, sia da un cordone di forze dell'ordine (non meno di una ventina di agenti), le Sentinelle in piedi hanno tenuto la loro manifestazione in città murata come annunciato nei...

 

Isolati dai contestatori sia dalla cancellata di piazza Martinelli, sia da un cordone di forze dell'ordine (non meno di una ventina di agenti), le Sentinelle in piedi hanno tenuto la loro manifestazione in città murata come annunciato nei giorni scorsi, sebbene inizialmente fosse prevista in piazza Verdi. Anche il deputato della Lega Nord, Nicola Molteni, ha attivamente partecipato all'iniziativa, schierandosi tra le Sentinelle e leggendo in silenzio i passi di un libro mischiato con gli altri partecipanti. L'obiettivo dichiarato della manifestazione è stato, come in altre occasioni, "la difesa della famiglia, contro il disegno di legge in discussione al Parlamento che vuole equiparare le unioni fra persone delle stesso sesso al matrimonio”.

sentinelle-10ott15-5A pochi metri dalla piazza dove erano le sentinelle, è andata in scena una pacifica protesta come annunciato dal Coordinamento comasco No omofobia all'inizio della settimana. "Oggi - ha spiegato la portavoce Nicoletta Pirotta - l'amore non può esere chiuso nei recinti dell'intollerenza e dell'omofobia, ognuno è libero di scegliere liberamente chi amare e in che modo". Il clima, forse anche per lo spiegamento di forze davvero ingente, è comunque rimasto sereno ed entrambe le iniziative si sono svolte senza problemi di ordine pubblico.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento