Cronaca Piazza Guido Grimoldi

Fermatevi! A Como la manifestazione contro l'invasione turca in Siria

Politici, bandiere, ma soprattutto tanti cittadini per dimostrare solidarietà al popolo curdo

Un immagine della manifestazione Fermatevi! a Como

Non capita spesso di vedere politici di diversa estrazione alle manifestazioni. È successo ieri, 17 ottobre, a Como quando da piazza Grimoldi è partito il corteo Fermatevi, sotto il cui motto in tutta Italia si stanno sviluppando eventi a sostegno del popolo curdo e contro l'attacco di Erdogan da una parte e il silenzio di Trump e dell'Onu dall'altro. Accanto a esponendi politici del Pd e di Scelta civica, hanno sfilato per esempio le esponenti di Forza Italia, Anna Veronelli e Elena Canova.

Guarda il video

Già nei giorni scorsi, i segnali bipartisan partiti dal governo regionale e dalle varie associazioni apolitiche avevano fatto presagire la grande affluenza a questa manifestazione, ma a stupire è, come spesso accade in questi casi, il calore dimostrato da comuni cittadini che lasciano il comfort delle loro case per mostrare solidarietà a gente che si trova a 3.500 chilometri di distanza. 

A Como, come nel resto d'Italia, l'impegno di tutte queste persone promette di non fermarsi finché le autorità nazionali e internazionali non si muoveranno per fermare l'attacco turco in Siria e, si già che ci siamo, porre completamente fine a una guerra civile (quella tra il governo centrale siriano e il popolo curdo) che ormai da anni rende una tragedia quotidiana la vita di migliaia di persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermatevi! A Como la manifestazione contro l'invasione turca in Siria

QuiComo è in caricamento