menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
calendario-comune-2015

calendario-comune-2015

Como: ecco il calendario storico 2015. Gratis per tutti

Come di consueto, fanno sapere dall'Ufficio Stampa di Palazzo Cernezzi, anche per il 2015, l’ufficio Comunicazione del Comune  ha realizzato il calendario storico. 14 immagini in bianco e nero ritraggono la Como di un tempo, tra vita quotidiana ed...

Come di consueto, fanno sapere dall'Ufficio Stampa di Palazzo Cernezzi, anche per il 2015, l'ufficio Comunicazione del Comune ha realizzato il calendario storico. 14 immagini in bianco e nero ritraggono la Como di un tempo, tra vita quotidiana ed eventi speciali.

Scarica la versione Pdf

Proprio ad uno di questi è dedicata la copertina: la Festa dei fiori, un gioioso ritratto di piazza Duomo in veste primaverile, con gli abitanti in posa, elegantemente agghindati in pieno stile anni Venti. Un'immagine che sottolinea come un tempo i ritmi della natura influissero sulla vita della città: un tributo a Expo2015, che riporta al centro del dibattito del prossimo anno proprio il rapporto con la natura. Interessante, poi è l'immagine di marzo, con la fontana di Biagio Catella, nella sua collocazione originaria in piazza Cavour. Come noto, in seguito, nel 1892 la fontana fu venduta a William Rockfeller, che la donò alla città di New York. Ora si trova nel Bronx Park ed è annoverata tra i monumenti da visitare nei parchi della capitale statunitense. Particolare, poi, è anche la foto di maggio, che ritrae le lavandaie all'opera, sulla scalinata di Sant'Agostino. L'usanza di lavare i panni nel lago è proseguita per secoli in città. Degno di nota, infine, lo scatto per l'inaugurazione del Monumento ai Caduti, in occasione del 4 novembre 1933, quando lo schizzo dell'architetto futurista Antonio Sant'Elia divenne realtà grazie a Giuseppe e Attilio Terragni, per celebrare i caduti delle due guerre. Il calendario storico è in distribuzione gratuita presso tutte le librerie del centro città, l'ufficio Relazioni con il pubblico di Palazzo Cernezzi, la Biblioteca comunale, i Musei civici, gli info-point comunali, il punto informazioni della Città dei Balocchi e sarà distribuito durante il consueto scambio di auguri accanto al Broletto, al termine del Te Deum del 31 dicembre. L'edizione 2015 è stata possibile grazie alla collaborazione con l'Università della Terza Età, che ha concesso l'utilizzo delle immagini del volume "Como: le immagini e l'anima" Edizioni Color&more.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento