rotate-mobile
Cronaca

Como e provincia, sabato sera tra alcol e risse: un codice rosso

La lunga notte del 118

Un altro sabato notte impegnativo sia per le forze dell'ordine che per i soccorritori del 118 a Como e provincia. Tanti gli episodi e gli interventi necessari tra sabato 21 gennaio e fino al mattino di domenica 22. Il primo intervento rilevante per soccorrere un 45enne che aveva bevuto troppo già in serata, intorno alle 20 a Cabiate. L'uomo era in condizioni serie dovute a un'intossicazione etilica tanto da essere segnalato come codice rosso. Una volta sul posto i soccorritori lo hanno aiutato nell'immediato ed è poi stato trasportato non più in pericolo di vita ma comunque in codice giallo all'ospedale di Cantù.

La serata è poi continuata con un intervento a Rovello Porro alle 22.09 dove a causa di una rissa-aggressione sono arrivati sia i carabinieri di Cantù che la Croce Rossa in via Vittorio Veneto, nei pressi della Stazione. Non è stato necessario il ricovero.

Erano le 4.29 di questa mattina quando è stato chiesto aiuto per un ragazzo di 20 anni che aveva esagerato con l'alcol a Cermenate in via Maestri Comacini. Il giovane è stato trasportato all'ospedale di Cantù in codice giallo (media gravità). 

Alle 4.47 a Como sono intervenuti i carabinieri in Viale Franklin Delano Roosevelt per un'aggressione dove sono rimasti coinvolti un ragazzo di 18 anni e uno di 26. Croce Rossa sul posto ma non è stato necessario trasportarli all'ospedale. 

In via Paolo Carcano a Como, alle 4.54 un altro evento violento dove è rimasto ferito un 40enne, trasportato all'ospedale Valduce. Presenti anche i carabinieri. Questi sono solo i fatti principali riportati da Areu nella lunga notte del 118 a Como e provincia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como e provincia, sabato sera tra alcol e risse: un codice rosso

QuiComo è in caricamento