Centro storico di Como, donna si taglia le vene in strada

Una donna di 42 anni si è tagliata le vene in mezzo alla strada, nel centro storico, in piena notte. Erano quasi le 2 quando due volanti della polizia di Como che pattugliavano il centro storico anche in seguito a un'aggressione avvenuta in piazza...

Una donna di 42 anni si è tagliata le vene in mezzo alla strada, nel centro storico, in piena notte. Erano quasi le 2 quando due volanti della polizia di Como che pattugliavano il centro storico anche in seguito a un'aggressione avvenuta in piazza Vittoria, si sono imbattuti in una donna che, seduta su un muretto in via Cesare Cantù, borbottava alcune frasi confuse. Vicino a lei un coltello. I polsi e le braccia insanguinati. E' apparso subito chiaro che si trattava di un atto autolesionista. Tra le frasi pronunciate dalla donna si è distinto "sono un'egoista, non ho avuto il coraggio di andare fino in fondo".

I poliziotti hanno chiamato il 118. Un'ambulanza giunta sul posto e ha prestato le prime medicazioni alla donna che è stata poi trasportata all'ospedale Sant'Anna dove ad attenderla c'era anche uno psichiatra. Sul muretto e sulla strada sono rimasti rivoli di sangue sciaquati via con l'acqua. Non sono chiare le ragioni che hanno spinto la donna a un simile gesto.

Si parla di

Video popolari

Centro storico di Como, donna si taglia le vene in strada

QuiComo è in caricamento