menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Como, devastante raid dei vandali: sfregiate le facciate di Novocomum e stadio Sinigaglia

Devastante raid dei vandali armati di spray, nelle scorse ore, su due simboli della (pur già martoriata) cittadella razionalista di Como. A soccombere prima di tutto sotto i colpi dell'idiozia e poi concretamente sotto i colori bianco e...

Devastante raid dei vandali armati di spray, nelle scorse ore, su due simboli della (pur già martoriata) cittadella razionalista di Como. A soccombere prima di tutto sotto i colpi dell'idiozia e poi concretamente sotto i colori bianco e azzurro delle bombolette sono stati sia lo stadio Giuseppe Sinigaglia sia, con uno spregio dei simboli, della storia dell'architettura e dei monumenti giunto all'assoluto, il Novocomum di Giuseppe Terragni (nonché sede dell'Ordine degli architetti). Se trovare sensi e significati a tanta volgare ignoranza è oggettivamente impossibile, alcune scritte appaiono più chiare di altre. In particolare, su quelle che hanno sfregiato il "Transatlantico" su leggono sigle simili a "Pv", "Paovandal" e una grande scritta "Milano", mentre in quelle bianco-argento che hanno segnato lo stadio pare di potersi leggere qualcosa come "Aval". Capire esattamente il messaggio - comunque incivile e oltre - è però impresa ardua.

Resta, per l'ennesima volta - basti pensare al calvario periodico del vicino Monumento ai Caduti - la cronaca di un atto vandalico in grande stile contro due tra i maggiori simboli dell'architettura razionalista comasca, pur al netto degli stravolgimenti in serie subiti dal Sinigaglia. Tutti secondo leggi vigenti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento