rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Centro storico / Piazza Mario Martinelli

Delirio in piazza Martinelli, con i coltelli in mano urla e devasta tutto

Per fermarlo la polizia ha dovuto utilizzare lo spray al peperoncino

Una domenica mattina decisamente movimentata a Como, in piazza Martinelli. Le urla si sono sentite anche a distanza. Un uomo, foderato di coltelli, era entrato nel parco ancora chiuso, probabilmente scavalcando e quando l'addetto lo ha trovato dentro stava pulendo un vano dove normalmente sono riposte sedie e attrezzi per gli eventi, fingendosi uno spazzino del Comune. Quando è intervenuta la polizia Locale (qui il video) l'uomo si è trasformato in una furia e stava devastando tutto, urlando come un forsennato.

L'uomo era già conosciuto alle forze dell'ordine per aver minacciato il vice sindaco con un coltello in tasca a palazzo Cernezzi qualche settimana fa. Per cercare di fermarlo e arrestarlo, la polizia ha dovuto utilizzare lo spray al peperoncino. Sul posto è anche accorso il sindaco di Como, Alessando Rapinese. 

Rapinese-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delirio in piazza Martinelli, con i coltelli in mano urla e devasta tutto

QuiComo è in caricamento