Cronaca

Como, danni da 2,5 milioni di euro per una settimana di maltempo

Sono stimati in 2 milioni e 450mila euro i danni provocati a Como dal maltempo che ha flagellato la città dall'11 al 17 novembre. Palazzo Cernezzi ha trasmesso la stima dei danni a Regione Lombardia. Il calcolo è basato sui metri quadrati delle...

frana-via-pannilani-3

Sono stimati in 2 milioni e 450mila euro i danni provocati a Como dal maltempo che ha flagellato la città dall'11 al 17 novembre. Palazzo Cernezzi ha trasmesso la stima dei danni a Regione Lombardia. Il calcolo è basato sui metri quadrati delle superfici colpite da frane e allagamenti.

Per quanto riguarda le frane i danni sono stati provocati in via per Civiglio e via alla Grotta, via Nino Bixio, via Valeria, via Pannilani, via Cardano, via Monte Caprino e via Maestri Campionesi, via Mognano, via Zampiero, il crollo del muro di via Grandi nell'area Ticosa; per quanto riguarda gli allagamenti e l'esondazione del lago Lazzago, via D'Annunzio, via Monte Caprino, via Ninguarda, via XXVII Maggio, via Canova, via Mognano, via Venturino e piazza Cavour.

"Si tratta di una stima - spiega Pietro Gilardoni, dirigente del settore Reti di Palazzo Cernezzi - Siamo di fatto ancora in emergenza e per molte situazioni bisogna ancora capire quali lavori realizzare".

"Mi auguro che la promessa di svincolare dal patto di stabilità gli interventi di messa in sicurezza del territorio sia presto trasformata in realtà" commenta, invece, il sindaco di Como Mario Lucini.

Intanto il livello del lago continua ad abbassarsi. Sul lungolago sono percorribili due delle tre corsie. In piazza Roma è tornata la zona a traffico limitato. Via Pannilani potrebbe essere riaperta a senso unico alternato con semafori nella giornata di lunedì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, danni da 2,5 milioni di euro per una settimana di maltempo

QuiComo è in caricamento