rotate-mobile
Cronaca Centro storico

Controlli in centro a Como, chiuso il negozio di alimentari che non ha mai presentato la Scia

I controlli della polizia Locale in città: chiuso un negozio, multe da 400 euro e sequestri in alcune bancarelle

Giornate di controlli per la polizia Locale in centro a Como. Un negozio di prodotti alimentari in centro storico è stato chiuso perché non aveva mai presentato la Scia, ovvero la certificazione di inizio attività. In centro è stato segnalato un bar perché, in zona Ztl, occupava 25 posti a sedere all'aperto senza avere autorizzazione. Nell'ambito dei controlli amministrativi è stato sanzionato un negozio di abbigliamento che non esponeva i prezzi  e sono stati effettuati alcuni sequestri a venditori ambulanti di gadget e ombrelli non provvisti delle dovute autorizzazioni. Stappati anche 4 verbali da 400 euro per insegne pubblicitarie non autorizzate. 

La Locale ha effettuato anche controlli per la sicurezza e in via Milano è stato fermato un uomo, straniero, con 4 grammi di hashish. In via Brambilla un tunisino, classe 2002, è stato denunciato perché trovato a dormire in un'auto in sosta. Al Crocefisso, in viale Varese, hanno invece controllato e segnalato due stranieri, irregolari sul territorio che, su ordine del questore, dovranno lasciare l'Italia entro 7 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in centro a Como, chiuso il negozio di alimentari che non ha mai presentato la Scia

QuiComo è in caricamento