Como, 7 anni a chi la violentò da bambina: lei riuscì a denunciare solo da maggiorenne

Ieri mattina la sentenza del Tribunale di Como

Una storia che comincia molti anni fa quando, la ragazza che oggi ha circa 20 anni, di Mozzate, subì violenze sessuali. Ai tempi dei terribili abusi aveva solo 11 anni e, probabilmente anche perchè a infierire su di lei era un "amico" di famiglia, la bimba non riuscì subito a denunciare quello che le stava capitando e questi orribili episodi di violenza proseguirono per quasi tre anni.

L'uomo, infatti, oltre a molestare la piccola, approfittando dell'amicizia dei genitori e del fatto di poter entrare in casa senza insospettire nessuno, secondo quanto emerso successivamente, in alcune occasioni aveva anche portato un amico a cui 'cedeva' la bambina come fosse un oggetto.

Anni ed anni di silenzio e paura poi, grazie all'incontro con una signora per cui la madre prestava servizio, la giovane si è decisa a raccontare e denunciare tutto, dopo molti anni, quando aveva già raggiunto la maggiore età.

L’inchiesta è stata portata avanti dal pubblico ministero Massimo Astori e ieri mattina, 24 giugno, il Tribunale di Como si è espresso con una condanna a 7 anni. Purtroppo uno dei due uomini, l ''amico di famiglia", risulta al momento latitante, mentre l'altro, 45enne residente in provincia di Varese è ai domiciliari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La condanna a 7 anni è stata stabilita in rito abbreviato dove in caso di condanna, la pena è ridotta di un terzo (per i delitti).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da sabato 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Covid, firmata la nuova ordinanza in Lombardia: locali chiusi alle 24, niente visite alle RSA

  • Chef morto sul lago di Como: l'autopsia conferma la tragica caduta accidentale

  • Suona col sax 4 ore al giorno l'Ave Maria in centro a Como: la segnalazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento