Condannato a un anno e 7 mesi cerca di passare la frontiera: arrestato a Ponte Chiasso

L'uomo, un cittadino italiano senza fissa dimora, stava facendo ingresso sul territorio italiano dalla Svizzera

Nel primo pomeriggio di ieri, 6 novembre, gli agenti della Polizia di Stato, presso il settore Polizia di Frontiera di Como-Ponte Chiasso, impegnato in specifici servizi di contrasto all'immigrazione clandestina e per garantire il rispetto delle misure di prevenzione Covid, hanno controllato P.F., classe 1970.

L'uomo, un cittadino italiano senza fissa dimora, stava facendo ingresso sul territorio italiano dalla Svizzera. Dopo aver consultato l'archivio elettronico di Polizia sono emersi a suo carico numerosi precedenti penali, e un provvedimento definitivo di carcerazione che prevede la reclusione di un anno e 7 mesi, nonché l'arresto di un anno, mesi 4 e 8 giorni, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.
Dopo i riscontri del caso finalizzati ad accertare l'esatta identità della persona, ed avuta conferma dell'attualità del
provvedimento custodiale, l'uomo è stato tratto in arresto ed condotto al Bassone di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Como, cosa aspettarsi dal nuovo Dpcm del 16 gennaio: spostamenti, coprifuoco, ristoranti e palestre

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento