rotate-mobile
Cronaca Viale Geno / Piazza Alcide de Gasperi

Como centro, tentata rapina e minacce col coltello: arrestato 32enne di Milano

Il suo complice tentava di fermarlo: è stato denunciato in stato di libertà

Era in compagnia della madre e aveva appena parcheggiato la macchina in piazza De Gasperi a Como, nei pressi di viale Geno quando è stato avvicinato da due ragazzi che lo hanno minacciato con un coltello chiedendogli le chiavi dell'auto e dei soldi. Quando è arrivata la segnalazione, la sera del 9 gennaio, gli agenti della volante della polizia di Stato sono intervenuti e hanno subito rintracciato i due soggetti segnalati, mentre stavano tentando di accedere all’interno della Stazione Funicolare Como-Brunate.  

Si tratta di un milanese di 32 anni, con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio e senza fissa dimora, e di un cubano di 29 anni anche lui con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio residente a Monza. Entrambi sono stati identificati e sottoposti a perquisizione personale, che ha dato esito positivo: addosso al 29enne cubano è stato trovato il coltello utilizzato per la tentata rapina e oltre ad un modesto quantitativo di hashish. Nello zaino del 30enne milanese sono stati trovati oggetti adatti allo scasso, torce a led e guanti.

Una volta portati tutti in Questura, gli agenti delle volanti hanno ricostruito con esattezza l’intera vicenda.

Dalle dichiarazioni della vittima è stato accertato che a tentare la rapina fosse stato esclusivamente il milanese di 30 anni e che il compagno cubano di 29 anni avrebbe in realtà fatto desistere l’amico, togliendogli di fatto l’arma dalle mani.

Al termine gli agenti hanno tratto in arresto, per tentata rapina, il cittadino milanese di 30 anni successivamente portato al Bassone, mentre l’amico cubano di 29 anni è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illegale di armi e sanzionato per il possesso della sostanza stupefacente. 

La madre del 30enne, per lo stato di agitazione nel quale si trovava, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale S. Anna di San Fermo della Battaglia, dove è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como centro, tentata rapina e minacce col coltello: arrestato 32enne di Milano

QuiComo è in caricamento