Cronaca

Como centro storico: pitbull cerca di azzannare una bimba di tre anni

La piccola gli stava passando accanto con il monopattino

Il pitbull è di proprietà di un senzatetto che, per andare a mangiare alla mensa dei poveri di via Tatti, ha lasciato l'animale legato con un foulard e senza museruola nella zona pedonale di Como. A raccontarci il fatto è il papà della piccola: "Passeggiavamo lungo la via e mia figlia era in monopattino, quando è passata davanti al cane lui le si è scagliato contro. Fortunatamente il legaccio di fortuna con cui è legato alla vetrina di un negozio ha tenuto e l'animale non è riuscito a raggiungerla. Ma oltre alla pensiero terribile di cosa sarebbe potuto accadere, resta il fatto che mia figlia si è spaventata tantissimo, c’è voluto parecchio tempo per calmarla”.

Guarda il video

Dopo il fatto, il papà e la piccola si sono allontanati, ma l'animale, nel momento in cui scriviamo, è ancora lì, legato con il foulard.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como centro storico: pitbull cerca di azzannare una bimba di tre anni

QuiComo è in caricamento