Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Via Bernardino Luini

Como, aumento dei furti, i negozianti: "Col personale ridotto i ladri hanno vita facile"

L'ultimo episodio risale a ieri, 5 dicembre, quando due stranieri sono entrati in un negozio di intimo e hanno rubato della merce indisturbati

Polizia a Como centro

Quello che è accaduto ieri nel negozio di Calvin Klein in centro a Como, in via Luini, è solo l'ultimo di una serie di episodi simili, che vedono coinvolti molti negozi del centro città e non solo.

Due stranieri nel pomeriggio sono entrati nel locale e hanno rubato capi di intimo per centinaia di euro e, indisturbati, sono usciti. La commessa ha cercato di richiamarli e fermarli, ma alla fine i due ladri si sono dileguati e quindi è stata fatta una regolare denuncia. 

Sembra però che questo modus operandi sia un' altra conseguenza del periodo che stiamo vivendo, a causa del covid, delle restrizioni e anche del personale ridotto che lavora nelle varie attività. Quest'ultima è la condizione su cui fanno leva ladri e ladruncoli. Anche altri negozi del centro, come Intimissimi e Caffè Caffè, hanno raccontato esperienze analoghe e comunque la problematica legata al fatto che ci sia il personale ridotto. 

Piccoli furti, ma sempre più frequenti che sicuramente non aiutano i commercianti che stanno cercando di risollevarsi i n questo periodo dove è stato loro concesso di tirare su le serrande. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, aumento dei furti, i negozianti: "Col personale ridotto i ladri hanno vita facile"

QuiComo è in caricamento