rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Como, arrestato pizzaiolo che nel suo locale aveva oltre mezzo chilo di cocaina

Attività sospesa per 30 giorni

Nella serata del 28 aprile a Como è stato sequestrato oltre mezzo chilo di cocaina e sono state arrestate due persone.

Tutto è iniziato quando il personale dell’ufficio di polizia amministrativa e gli agenti della Questura hanno effettuato un controllo in una pizzeria nelle vicinanze della caserma De Cristoforis.

Appena entrati nel locale gli agenti hanno iniziato ad esaminare documenti e licenze e hanno subito rilevato una serie di violazioni amministrative, che sono valse oltre mille euro di sanzioni. A insospettire i poliziotti però è stato il nervosismo mostrato sia dal titolare dell’attività, un italiano di 51 anni originario di Paternò (Catania) e residente a Capiago Intimiano (Como), sia dal suo pizzaiolo, un cittadino albanese di 24 anni residente a Como. 

A causa dello strano atteggiamento dei due, i controlli sono stati approfonditi oltre al lato amministrativo. 

Mezzo chilo di cocaina nella pizzeria

In una tasca del giubbotto del pizzaiolo, appoggiato su una sedia, sono state trovate cinque palline di cocaina, del peso di quasi  4,73 grammi. I poliziotti hanno quindi deciso di effettuare una perquisizione molto più approfondita ed hanno ritrovato, nascosti in varie parti del locale, altri quattro involucri di cocaina, di varie dimensioni, per un peso complessivo di 522,40 grammi, oltre a quasi mille euro in contanti ed un bilancino di precisione. 

I due uomini, entrambi incensurati, sono stati arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sono stati portati al Bassone. 

Al momento dell’ingresso degli agenti nel locale, inoltre, si trovavano due avventori, uno dei quali gravato da molteplici precedenti di polizia e penali, per reati molto gravi. 

Alla luce di tutto ciò, il questore della provincia di Como ha disposto la chiusura del locale per 30 giorni, sospendendo la licenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, arrestato pizzaiolo che nel suo locale aveva oltre mezzo chilo di cocaina

QuiComo è in caricamento